News


Fatturazione Elettronica

FATTURAZIONE ELETTRONICA FORFETARI – ESCLUSA LA PROROGA – AVVIO DAL 1° LUGLIO 2022

Non sono stati accolti gli emendamenti per la proroga della FE da parte dei soggetti forfetari e in regime di vantaggio. La decorrenza dell’obbligo, per i soggetti con ricavi superiori a 25.000 euro, rimane confermata al 1° luglio 2022

Durante l’iter di conversione del D.L. 36/2022 (cd “PNRR 2”), relativamente all’articolo 18, commi 2 e 3, non sono state accolte le proposte emendative, promosse dalla Confederazione, che intendevano prorogare al 1° gennaio 2023la decorrenza dell’obbligo di fatturazione elettronica per i soggetti che finora ne erano esclusi, vale a dire soggetti in regime forfetario e di vantaggio, associazioni sportive dilettantistiche che nel periodo precedente hanno conseguito proventi da attività commerciale per un importo non superiore a 65.000 euro.

Fatturazione Elettronica

Il 1° luglio 2022 entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica per i forfettari

La fattura elettronica deve essere gestita tramite appositi strumenti: non sono più validi  i pdf e le mail!

Dal 1° luglio 2022, saranno obbligati alla fatturazione elettronica i forfettari che nell’anno precedente hanno percepito compensi o ricavi superiori a € 25.000.
Il 1° gennaio 2024 l’obbligo si estenderà a tutti i contribuenti in regime forfettario.  

Digitalizzazione

Google apre due Cloud Region in Italia, la prima a Milano: impatto da 3,3 miliardi

Il colosso di Mountain View apre le sue cloud region anche in Italia. La prima è stata inaugurata oggi a Milano, la seconda sorgerà a Torino e sarà lanciata nei prossimi mesi. Insieme i due nuovi distretti per il cloud di Google potranno generare un impatto economico di circa 3,3 miliardi di euro.

Economia – Pagamenti digitali

Pagamenti digitali, l’Italia è sempre più cashless

Più cospicuo il volume delle transazioni contactless, quelle eseguite cioè senza dover inserire la propria carta di debito o di credito nel POS: nel 2021 in Italia la cifra raggiunta è pari a 126,5 miliardi di euro, anche grazie all’innalzamento della soglia massima per i pagamenti senza PIN, che è passata da 25 euro a 50 euro.


News

29/06/2022

Il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Transizione Digitale ha reso noto che sono state assegnate tutte le gare per portare l’internet veloce

Dal PNRR 5,5 miliardi per internet veloce, Colao: “Italia prima in Europa per 5G”

Complessivamente,l’Italia investirà 5,5 miliardi di Euro per la banda ultralarga.

 


06/05/2022

Il ceo Gelsinger intervistato da Cnbc

Intel, carenza dei chip potrebbe proseguire fino al 2024

Intel, tra i principali produttori di semiconduttori al mondo, ha rivisto le sue previsioni circa la durata della carenza di chip. 

 

S.P.A.VI. SRL

Via Enrico Fermi, 134 - 36100 Vicenza, Italia
Tel. +39 0444 168300 - Fax +39 0444 965103
Reg. Imp./C.F. e P.IVA 01944440245

Certificazioni